To the Wonder


To the Wonder
scritto e diretto da Terrence Malick

TO THE WONDER, scritto e diretto da Terrence Malick, è una storia romantica incentrata sulle vicende di Neil (Ben Affleck), un uomo diviso fra due amori: Marina (Olga Kurylenko), la donna europea che è si è trasferita insieme a lui negli Stati Uniti, e Jane (Rachel McAdams), una sua vecchia fiamma con la quale riallaccia i rapporti. In TO THE WONDER, Malick esplora come l’amore e le sue molte fasi e stagioni – passione, compassione, dovere, dolore, indecisione – che possono trasformare, distruggere e reinventare la vita.
All’inizio del loro amore, Neil e Marina partono insieme per Mont St. Michel, conosciuta in Francia come La Meraviglia dell’ Occidente. Neil, che è un aspirante scrittore, ha abbandonato gli Stati Uniti in cerca di una vita migliore, lasciando dietro di sé una serie di relazioni infelici. Ma guardando negli occhi Marina, mentre l’Abbazia incombe lontano, Neil è certo di avere finalmente trovato la donna da amare con dedizione. Giura di essere fedele solo a lei.
Marina, una donna tranquilla e bellissima, con lampi di malizioso humour, è divorziata e madre di una bambina di 10 anni di nome Tatiana (Tatiana Chiline). A 16 anni ha lasciato l’Ucraina per andare a Parigi senza un centesimo in tasca. Lì, ha sposato un francese che dopo due anni l’ha abbandonata lasciandola sola con Tatiana in un monolocale. Marina è stata costretta ad accettare una serie di lavori temporanei per poter sopravvivere. Aveva quasi perso ogni speranza, ma ora è raggiante , è innamorata di Neil, la sua salvezza da un futuro triste.
Due anni dopo, Neil e Marina vivono in una cittadina dell’Oklahoma, non lontano da dov’è cresciuto Neil, che adesso lavora come ispettore ambientale ed ha rinunciato alle sue ambizioni letterarie. E’ soddisfatto del suo impiego, ma il suo amore per Marina sta scemando: lei, da parte sua, è frustrata per l’appiattimento di questa relazione e sente scivolare via, la giovinezza, la felicità. Nonostante l’inquietudine, inizialmente si sente a casa in Oklahoma, avvolta dallo spazio aperto e dal cielo, e rasserenata dai suoni prodotti dalle arpe eoliche che animano la brezza trasformandola in canzoni.
In cerca di conforto, Marina si rivolge ad un’altro esule della comunità, un prete cattolico, Quintana (Javier Bardem). Scopriamo che anche Padre Quintana è in preda ad un dilemma: nutre dei dubbi nei confronti della sua vocazione. Non riesce più ad avere la passione, l’ardore degli inizi e si domanda se riuscirà a provare ancora un profondo sentimento di fede.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...